Castelletto di Branduzzo, un circuito da primi della classe

Castelletto di Branduzzo, un circuito da primi della classe

Il Castelletto Circuit, amata pista di Castelletto di Branduzzo, sarà teatro della prima gara del calendario di GT Talent. Un autodromo prestigioso, conosciuto a livello internazionale come una delle piste più tecniche d’Italia. Sarà qui che gli aspiranti piloti potranno mostrare tutta la loro abilità al volante, facendo un passo avanti verso il premio finale: una vera gara di Coppa Italia GT.

Tutto quello che c’è da sapere sul format GT Talent

Castelletto Circuit, autodromo e motodromo di primo livello

Castelletto di Branduzzo è un piccolo comune in provincia di Pavia, che conta poco più di mille abitanti. La sua pista per motor sport, però, la conoscono in tutto il mondo, perché è un autodromo e un motodromo tra i più apprezzati dai piloti, omologato FMI e ACI Sport. Una pista a percorrenza medio-lenta ma estremamente dura e sfidante a livello tecnico. La più tosta d’Italia, diventata negli anni un riferimento anche a livello internazionale.

La pista più tecnica d’Italia 

E allora vediamola più da vicino questa famigerata pista di Castelletto di Branduzzo. 1900 metri di asfalto impeccabile da percorrere in senso antiorario, con una larghezza media di 10 metri, perfetto anche per testare le proprie capacità di guida sul bagnato. Un’adrenalinica sequenza di curve, saliscendi e rettilinei, cesellata da continui perfezionamenti avvenuti nel corso degli anni. Pezzo dopo pezzo, dentro l’autodromo di Castelletto è stato modellato un tracciato capace di far innamorare tutti gli appassionati delle quattro ruote, siano essi piloti o semplici spettatori. Non a caso, si spingono fino all’Oltrepò Pavese, per testarsi sul Castelletto Circuit, grandi rallysti, stradisti, piloti da salita e drifters.

Adrenalina e sicurezza per aspiranti piloti

Lo sviluppo tecnico del tracciato, però, è avvenuto senza trascurare mai la sicurezza di chi lo percorre. I cordoli sono ben posizionati e le vie di fuga, pensate appositamente per le moto, sono ottime e funzionali anche per le automobili. Lungo tutta la pista, inoltre, sono presenti i jersey separatori delle corsie. Accorgimenti fondamentali, che rendono il Castelletto Circuit estremamente moderno. Non a caso, al suo interno, nel corso del tempo, sono nate delle esclusive scuole di guida sicura e sportiva per auto e moto. Un motivo in più per inserirlo tra i circuiti di GT Talent, dando la possibilità agli aspiranti piloti di correre lungo una pista divertente, stimolante ma anche molto sicura.

Diventa pilota

Il circuito di Castelletto di Branduzzo in breve

Chi ama il mondo dell’automobilismo, quindi, non può non conoscere e non apprezzare la pista di Castelletto di Branduzzo. Se non ci sei mai stato, è ora di rimediare. Ecco una piccola guida che può esserti utile.

Scheda tecnica della pista 

Tipologia di pista: asfalto*

Lunghezza: 1900 metri

Larghezza media: 10 metri

Curve: 16 (9 a sinistra e 7 a destra)

Rettilineo più lungo: 350 metri

*Nel 2019 è stata anche inaugurata una parte in sterrato permanente, per auto e moto, lunga 700 metri.

La struttura 

L’attuale autodromo e motodromo di Castelletto è frutto del progressivo ammodernamento di un vecchio impianto di Motocross-Speedway. Il volto che ha oggi, però, è completamente diverso. Al suo interno, oltre alla pista in asfalto e a uno sterrato permanente, ospita officine specializzate sia per auto che per moto, una tavola fredda e un punto ristoro. Il tutto gestito da uno staff altamente competente. Il sito ufficiale è https://www.motodromo.it/.

Come arrivare 

Spiegare come arrivare all’autodromo di Castelletto di Branduzzo è molto semplice. Si trova, infatti, a pochi metri dall’uscita Casteggio/Casatisma dell’autostrada A21, che collega Torino a Brescia. Per chi proviene da sud, quindi, è sufficiente percorrere la A1 fino a Piacenza e poi imboccare la A21 in direzione Torino. Diversamente, chi proviene da nord est, può andare a prendere la A21 a Brescia, sempre in direzione Torino. Infine, chi proviene da nord ovest, può arrivare fino a Torino o Alessandria per prendere la medesima autostrada.

 

Il programma completo delle gare GT Talent

Share this Post: