Ferrari 488 Challenge, la star della famiglia F488

Guidare in pista una Ferrari, il tuo sogno può diventare realtà

La Ferrari 488 Challenge sarà la punta di diamante della fantastica avventura GT Talent, un format dedicato ai motori e pensato per gli aspiranti piloti. Il vincitore del talent motoristico potrà toccare con mano questo gioiellino della scuderia di Maranello e andare oltre i limiti della velocità sulla pista di Vallelunga. Una supercar unica, che fa parte della straordinaria famiglia delle Ferrari 488.

 

La Ferrari 488 Challenge, bellezza e potenza

Vorreste vedere coi vostri occhi e toccar con mano la più ambita tra le Ferrari 488? Vincete la sfida di Gt talent e sarete tra i pochi eletti a poterla provare. La Ferrari 488 Challenge può considerarsi la più potente Supercar italiana tra i Challenge grazie ai 670 cv del V8 turbo da 3,9 litri che arriva direttamente dal motore della 488 GTB.

 

La scheda tecnica

Per i più appassionati, ecco tutti i dati della scheda tecnica della Ferrari Challenge:

  • Motore: Tipo V8 – 90° Turbo con una cilindrata totale di 3902 cm3, che vanta una potenza massima di 670 CV @ 8000 giri/min e una coppia massima di 760 NM @ 3000 giri/min;
  • Dimensioni e pesi: la vettura si estende di 4587 mm in lunghezza e in 1945 mm di larghezza, ergendosi con un’altezza complessiva di 1203 mm. Il peso a secco del modello è di 1340 Kg, mentre il serbatoio ha una capienza di 126 litri.
  • Freni: si sviluppano in anteriori di 398 mm X 38 mm e posteriori di 380 mm X 34 mm;
  • Pneumatici: gli anteriori sono 275/675 19"X9,5", mentre quelli posteriori sono 315/705 19"X12".

Il bolide di casa Ferrari, quindi, ha un motore V8 da 3,9 litri, ma estremamente potenziato. I 670 cavalli, infatti, spingono in un modo mai visto in una Challenge Ferrari. Leggerezza e velocità sono le nuove parole d’ordine: grazie alle modifiche apportate negli anni, il motore, lanciato nel 2016, ha perso 20 chilogrammi di peso e ottenuto una mappatura specifica. L’alleggerimento insieme alle innovazioni nel telaio e nell’aereodinamica hanno permesso di abbassare di un secondo il tempo su giro di pista rispetto alla precedente versione. Oltretutto, grazie al cambio sequenziale a 7 marce, la nuova Challenge è in grado di raggiungere una velocità massima di 340 km/h e una velocità da 0 a 100 in 2,9 secondi. Un risultato mai raggiunto da tutte le altre vetture della scuderia.

Vorreste una Challenge tutta per voi, ma non ne sapete il costo sul mercato? Il prezzo della Ferrari 488 challenge è di 350 mila euro (nuova), giustificato dalle prestazioni indiscutibili della supercar sia in gara automobilistica sia su strada. Leggermente più abbordabile, invece, è il costo dell’automobile usata, che si aggira intorno ai 200 mila euro.

 

Le Ferrari 488, una famiglia di grandi automobili

La Ferrari 488 Challenge è senza dubbio la beniamina di tutte le F488. Nella gloriosa famiglia di supercar Ferrari, però, ci sono anche altri gioielli che meritano di essere menzionati.

 

Ferrari 488 Gtb

La prima della scuderia Ferrari da tenere in considerazione è la 488 GTB, una berlinetta con il motore V8 turbo posteriore-centrale che offre prestazioni da pista fruibili anche nella guida quotidiana. Il V8 turbo da 3902 cm3 della Ferrari 488 GTB è stato dalla sua creazione il punto di riferimento di tutti i propulsori con questa tipologia di architettura. Il nuovo modello, presentato per la prima volta a febbraio 2015 dal sito web ufficiale della casa, è andato a sostituire la ‘vecchia’ Ferrari 458. Per la presentazione al pubblico, invece, la location prescelta è stato il Salone dell'automobile di Ginevra dello stesso anno.

 

Ferrari 488 Pista

La Ferrari 488 Pista, invece, è l’ultima serie speciale V8 a motore centrale di Maranello. Un modello che conta premi ambitissimi come il “Supercar dell’anno” nell’ambito dei Motors Awards 2019 di News International e il miglior motore al mondo agli International Engine of the Year Awards 2019 (per 4 anni consecutivi). Tanti riconoscimenti, quindi, e complimenti illustri. Il giornalista Jeremy Clarkson, dopo essere salito a bordo della Ferrari 488 Pista ne è rimasto talmente sbalordito da intitolare la sua recensione “Così emozionante da far brillare la polvere”. Sia in pista che da ferma si conferma il cavallino rampante, con il più autentico DNA da corsa delle Ferrari 488.

 

Ferrari 488 Spider

Sempre nel 2015, casa Ferrari ha lanciato sul web le prime immagini della Ferrari 488 Spider, che ha debuttato pubblicamente a settembre dello stesso anno al Salone di Francoforte.  Il bolide, invece di coprirsi di un tetto in tela come altre auto simili, mantiene la copertura rigida in metallo removibile già presente nel precedente modello (458).  Le prestazioni sono a dir poco eccezionali, grazie ad un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e da 0-200 km/h in 8 secondi, e ad una velocità massima di 340 km/h. Potenza e grinta, insieme in unico modello.

 

Ferrari 488 GT3

Come scordarsi, infine, della formidabile Ferrari 488 Gt3, guidata da Valentino Rossi per la prima volta sulla pista di Misano nel 2019 e poi più avanti anche al Mugello. Il design rosso fiammante si sviluppa su un telaio in alluminio, che è arricchito da una struttura di sicurezza in acciaio. Il poderoso motore turbo V8, con una potenza di 550 cavalli, viene infine completato dalla perfetta aerodinamica e dalla forte tenuta di strada sia su curva che su rettilineo.