Skid car, metti alla prova il tuo controsterzo

Skid car, metti alla prova il tuo controsterzo

Skid car, il pattino per autoveicoli che simula la perdita di aderenza

Lo skid car è una delle prove con cui devono cimentarsi gli aspiranti piloti di GT Talent. Chiamato anche car skate, è uno speciale “pattino per autoveicoli” che simula in pista le condizioni di guida con perdita di aderenza del retrotreno. Solo chi ha provato, con successo lo skid car, può dire di essere un vero pilota d’auto, con padronanza del controsterzo e capacità di controllare la macchina in condizioni climatiche e stradali avverse.

Appassionati delle quattro ruote, aspiranti piloti, amatori delle piste automobilistiche e praticanti della guida sicura. Chi ha davvero il “pallino” per le auto non può non conoscere lo skid car e non averlo provato almeno una volta nella vita. Il cosiddetto pattino per autoveicoli, infatti, è il complice perfetto per chi vuole provare il brivido di una guida senza aderenza del retrotreno, lasciandosi attraversare dall’adrenalina che trasmettono le macchine quando corrono in condizioni avverse. Molto utilizzato nei corsi di guida sicura, lo skid car è uno dei test con cui GT Talent mette alla prova i suoi concorrenti. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Pilota per un giorno? Con GT Talent scendi in pista nella finale di Coppa Italia GT

Skid car, cos’è e come funziona

L’aspetto e il funzionamento dello skid car sono tanto elementari quanto ingegnosi. Da un punto di vista concreto, lo skid è una sorta di carrello metallico, di forma rettangolare, che si applica alle ruote posteriori dell’automobile e consente di tenere sollevare il retrotreno. Comunemente è detto anche pattino per autoveicoli (o skate car), perché somiglia proprio a grande monopattino, con quattro ruote agli angoli.

Una volta inserito, lo skid car può essere regolato per simulare diversi livelli di aderenza, fino anche ad impedire totalmente alle gomme di toccare l’asfalto. Il risultato è quello di imitare in modo estremamente realistico l’effetto del sovrasterzo, con la parte anteriore del veicolo che, in curva, sbanda verso il centro.

Pattino per autoveicoli e guida sicura, imparare a controllare l’auto in condizioni avverse

Lo skid car è molto utilizzato nei corsi di guida sicura, perché abitua il pilota a cimentarsi con situazioni critiche che possono provocare perdita di aderenza, come fondo sdrucciolevole o asfalto bagnato. Uno strumento come lo skate car, però, è molto utile anche per piloti di livello più avanzato, perché permette di allenare e perfezionare, in pista, diverse tecniche di guida. In particolare, grazie a questo “pattino” speciale, si può migliorare la propria dimestichezza con le manovre di controsterzo.

Insomma, si tratta di un banco di prova fondamentale per chiunque aspiri a diventare un vero piloto e a dimostrare le proprie capacità al volante di una supercar. Ecco perché gli organizzatori di GT Talent hanno deciso di inserire una prova con skin car nelle fasi di selezione. D’altra parte, come recita anche uno storico slogan, la potenza di un’auto è nulla senza controllo.

Scopri il format GT Talent