Ferrari 458 Italia, alle origini di un mito dal motore potente

Ferrari 458 Italia, alle origini di un mito dal motore potente

La Ferrari 458 Italia è la capostipite della famiglia delle 458, auto che hanno fatto la storia della scuderia di Maranello. Il loro fiore all’occhiello è il motore V8 aspirato, il più potente che sia mai stato prodotto in casa Ferrari. Un vero bolide, realizzato dal cavallino rampante a partire dal 2009 e amato da tutti gli appassionati e intenditori di automobili. GT Talent ti dà la possibilità di provare la F458 Italia in pista.

Era il luglio 2009. In anteprima mondiale, via web, la Ferrari svelava i contorni del suo nuovo gioiello: la F458 Italia. Poche settimane dopo, in occasione del Salone dell’Automobile di Francoforte, tutti ebbero la possibilità di ammirare il nuovo bolide dal vivo. Perché di vero bolide si trattava, il motore aspirato più potente mai prodotto a Maranello (poi superato dalla versione Speciale), un V8 capace di mandare in delirio amatori e appassionati del cavallino rampante. Da allora, la Ferrari 458 Italia ha dato vita a una vera e propria famiglia di automobili diventate leggendarie.

Prova in pista la Ferrari 458 Italia

 

Ferrari 458 Italia, il motore aspirato che ha fatto la storia di Maranello

La Ferrari 458 Italia si presenta come una berlinetta a due posti, che nel nome racchiude i segreti del suo successo. La prima parte della sigla, infatti, indica i 4500 cc di cilindrata, mentre il numero 8 finale sottolinea i cilindri del motore. Leggera e compatta, è stata progettata per essere l’evoluzione della F430, ma con un aumento notevole di cilindrata e potenza. Nonostante questo, però, è un’automobile molto attenta all’impatto sull’ambiente. È disponibile, infatti, sia in versione classica che HELE (High Emotion Low Emission), un sistema di gestione elettronica che consente di ridurre consumi ed emissioni di anidride carbonica.

Il motore 

Il segreto del successo della Ferrari 458 Italia è custodito nel suo motore: un fantastico V8 aspirato, tra i più potenti prodotti a Maranello. E secondo gli appassionati, anche il migliore. Come anticipato, conta 4500 cc di cilindrata e una struttura a 8 cilindri disposti a V. A 8000 giri è in grado di erogare fino a 570 cv di potenza. Il cambio è di tipo elettroidraulico DCT, con doppia frizione e sette marce.

Telaio e carrozzeria

Il telaio della F458 Italia è in lega di alluminio ed è stato progettato sulla base di concezioni aerospaziali. La carrozzeria, invece, ha la firma evidente di Pininfarina, con linee sportive classiche su cui si inseriscono, però, elementi di novità. Ne sono un esempio i gruppi ottici a scimitarra e i tre terminali di scarico uniti al centro del paraurti posteriore.

Gli interni 

Gli interni sono un altro dei punti di eccellenza della Ferrari 458. Frutto di un attento lavoro di progettazione ergonomica, sono stati ideati grazie al supporto di Michael Schumacher, allora consulente e collaudatore delle rosse. Tutti i comandi principali sono stati concentrati sul volante, per evitare distrazioni a chi è alla guida. I comandi secondari, invece, sono posizionati dietro alle razze del volante stesso.

La scheda tecnica 

Di seguito, i principali dati che compongono la scheda tecnica della Ferrari 458 Italia.

Cilindrata: 4499 cm3

Cilindri disponibili: 8 a V di 90°

Coppia max Nm/giri: 540/6000

Grammi di CO2 emessi per km: 307

Distribuzione: 4 valvole per cilindro

Numero di rapporti: 7 + retromarcia

Trazione: posteriore

Freni anteriori e posteriori: dischi autoventilanti

Lunghezza: 4,53 m

Larghezza: 1,94 m

Altezza: 1,21 m

Peso: 1484 kg

Pneumatici anteriori: 235/35 R 20

Penumatici posteriori: 295/35 R 20

motore v8 ferrari 458 Italiaesterno ferrari 458 talia

Le altre auto della famiglia Ferrari 458 

Dal momento del suo lancio, avvenuto nel 2009, la Ferrari 458 Italia ha conosciuto un tale successo da diventare, in breve tempo, la capostipite di una famiglia di auto molto amate. Nel giro di pochi anni, infatti, ne sono stati prodotti altritre modelli, in continua evoluzione:

  • Ferrari 458 Spider (2011): è un’Italia in versione decappottabile, che conserva lo stesso motore della primogenita;
  • Ferrari 458 Speciale (2013): ha un motore V8 ancora più potente, il massimo di sempre per la Ferrari;
  • Ferrari 458 Speciale A (2013): è la versione barchetta della Speciale.

Ferrari 458 Italia, curiosità per appassionati 

Per chi ha ancora qualche curiosità da soddisfare sulla Ferrari 458 Italia, ecco le risposte alle domande più frequenti.

Qual è la sua velocità massima? 

La F458 Italia è in grado di raggiungere i 325 km/h

Quanto costa? 

Nuova, da listino, la versione Italia della Ferrari 458 costava 205 mila euro.

Quante Ferrari 458 Italia sono state prodotte? 

Ne sono stati realizzati solo 499 esemplari.

Diventa un vero pilota con GT Talent